«Officina di cittadinanza. Giovani di oggi, protagonisti del domani»

211439-colors
«Officina di cittadinanza. Giovani di oggi, protagonisti del domani» progetto promosso dalla Rete territoriale «B*sogno d’esserci».
Il progetto intende valorizzare le abilità e le competenze dei giovani di due specifiche fasce d’età: la fascia compresa tra i 14 e i 19 anni e la fascia compresa tra i 20 e i 35 anni (mediante il coinvolgimento attivo dei giovani esercitanti il ruolo di assessori o di consiglieri comunali nei Comuni aderenti al progetto). Tale valorizzazione, in una logica di “peer education”, è finalizzata a sensibilizzare e motivare ulteriori giovani ad avvicinarsi ai temi della cittadinanza attiva e responsabile. Nello specifico, il progetto mira a:
  • offrire ai destinatari opportunità di formazione e di crescita attorno ai valori, alle attitudini e alle competenze necessarie ad essere cittadini e lavoratori partecipi e responsabili, anche nella dimensione della mobilità europea, mediante l’accrescimento delle loro capacità comunicative e dialogiche, del senso critico, delle abilità nella gestione e nella risoluzione positiva dei conflitti, delle competenze interculturali, ecc.;
  • sviluppare nei giovani capacità di lettura critica dei contesti di vita, anche con riferimento ai contenuti diffusi dai mezzi di comunicazione e dai social media, promuovendo la capacità di discriminarli mediante un utilizzo attivo e costruttivo delle tecnologie;
  • sviluppare nei giovani una cultura civica e politica, acquisendo o ampliando le proprie conoscenze in tema di diritti umani, democrazia, funzionamento delle istituzioni politiche e sociali, riconoscimento delle diversità, ecc. a partire dalla conoscenza della Costituzione Italiana;
  • sostenere e favorire la partecipazione attiva dei giovani nelle comunità scolastiche e sul territorio, stimolando l’acquisizione di competenze necessarie per partecipare in maniera responsabile alla vita pubblica.
Per il raggiungimento dei sopraccitati obiettivi, il progetto prevede la creazione di uno «Sportello di cittadinanza», diffuso e digitale, a servizio del territorio. Lo Sportello consisterà in una équipe composta da giovani che, con il supporto di operatori, esperti e formatori, progetterà, produrrà e diffonderà – sul territorio e in ambito scolastico – informazioni, contenuti ed iniziative inerenti la cittadinanza attiva. Nello specifico, saranno intraprese le seguenti azioni:
  • ideazione e realizzazione di prodotti multimediali da diffondere sia tramite il web, sia in occasione di incontri pubblici, nelle scuole e nei comuni del territorio, su contenuti quali i diritti e i doveri del cittadino, i principi dell’ordinamento democratico, il funzionamento delle istituzioni politiche e sociali, ecc.;
  • organizzazione di un corso sulle “life skills” orientato al potenziamento di competenze spendibili anche in ambito lavorativo, in Italia e all’estero;
  • formazione/preparazione di un’équipe di giovani disponibili a portare in contesti extra-regionali la propria testimonianza di impegno e di cittadinanza attiva sul territorio.
L’équipe dello «Sportello di cittadinanza» sarà composta sia dai giovani d’età compresa tra i 14 e i 19 anni, sia dai giovani d’età compresa tra i 20 e i 35 anni.
I risultati a cui il progetto mira sono:
– l’incremento della partecipazione giovanile;
– il coinvolgimento di giovani residenti in diversi comuni del territorio;
– l’acquisizione, da parte dei giovani, di conoscenze e competenze inerenti la cittadinanza attiva;
– l’incremento dell’interesse dei giovani verso la vita civica e amministrativa del territorio;
– la nascita di iniziative promosse in forma autonoma dai giovani sul tema della cittadinanza attiva;
– l’incremento delle collaborazioni tra enti ed istituzioni del territorio per progetti a favore della popolazione giovanile.
Il progetto è stato finanziato dalla Regione con il massimo importo erogabile (10.000,00 euro) e ha ottenuto il terzo posto nella graduatoria regionale.
Il gruppo di lavoro che sta operando per dare avvio del progetto ha elaborato un questionario finalizzato a rilevare le aree tematiche di maggior interesse per i giovani in modo da orientare al meglio la progettazione degli interventi. Il questionario è disponibile in formato digitale al seguente link: http://goo.gl/forms/2n7NDyJij9